Header

Striscia tessuta a pibiones semipieno in lana sarda

Condividi

Valutata al mq

Gaia Due snc di Soro Rita & C., Galtellý

Nel laboratorio tessile Gaia Due Snc di Galtellì, Rita Soro e Maria Rita Vacca propongono la striscia tessuta con la tecnica a pibiones semipieno in lana sarda naturale.
Tradizionalmente tessute per essere sovrapposte al cassone nunziale, le strisce sono tessuti storicamente tramandati e riprodotti fedelmente dalle famiglie artigiane. Questi tessuti oggi assolvono nuove funzioni e, oltre ad essere il tessuto ideale da sovrapporre alla cassapanca sarda, sono complemento d’arredo per tavoli e altri arredi diffusi nell’ambiente domestico.
Caratteristico delle strisce prodotte in Sardegna, è il pannello centrale decorato; nella composizione qui proposta, prevale un motivo naturalistico fitomorfo disposto in senso orizzontale; il motivo è racchiuso da due fregi con motivi geometrici a zig zag. Tutto il pannello centrale decorato è impreziosito da una cornice a banda continua che gira su tutti e quattro i lati della composizione centrale; la cornice è caratterizzata da un motivo geometrico a tre fasce parallele e, tra la seconda e la terza fascia, presenta un motivo che simula un merletto che ingentilisce l’insieme.
Le strisce sono tessute con il telaio tradizionale sardo. Il disegno complesso viene trasposto nel manufatto contando il passo dell’ordito e tessuto durante la lavorazione mediante l’inserimento e l‘arricciatura manuale nell’armatura, di una trama supplementare colorata. Il lavoro meticoloso e paziente completamente artigianale, rende ogni striscia un oggetto unico. Del prodotto valutato al mq, è possibile concordare con l’artigiana dimensioni e colori.
materiali: lana sarda naturale.

zona di produzione: Galtellý, Nuoro, Sardegna
zona di lavorazione: Galtellý, Nuoro, Sardegna
€ 150,00 

Gaia Due snc di Soro Rita & C., Galtellý

Dell’arte tessile a Galtellì si trova riscontro già tra il XV e il XVI secolo. L’arte tessile, tramandata di madre in figlia, si diffonde nelle famiglie Galtellinesi e, già tra gli anni ’30-50, ogni famiglia possiede il suo telaio. Lo stesso telaio ligneo orizzontale tradizionale che oggi le artigiane Rita Soro e Maria Rita Vacca, nella loro Azienda di Galtellì, usano per tessere le proprie opere d’arte.
L’Azienda inizia la sua attività nel 1978 con un corso di ISOLA  Istituto Sardo Organizzazione Lavoro Artigiano. Da oltre trent’anni l’Azienda è il luogo dove le Artigiane offrono la loro esperienza al telaio nella produzione di tessuti tradizionali sardi. Con grande flessibilità e consapevolezza, spaziano dai tessuti a raffinati complementi d’arredo, facendosi interpreti attente dei motivi naturalistici che storicamente caratterizzano i tessuti in Sardegna.
Nel laboratorio di Gaia Due snc di Soro Rita & C. è possibile concordare con le artigiane i colori e le dimensioni dei tessuti.
indirizzo: via Nazionale 136 - Galtellý