Header

Malvasia sarda Malvā (loc. Bosa) confezione regalo 2 bott da 75cl

Condividi

2 bott. da 75 cl

Caseificio Sias di Sias Gavino, Borore

Di colore giallo oro, la malvasia dall'Azienda Agricola Sias, si presenta al palato con una lunga persistenza gustativa che rievoca  la  frutta matura, il miele e le mandorle tostate; Vino molto profumato, corposo e dolce, la malvasia di Sias viene prodotta nella zona molto famosa di Silatari. La Malvasia coltivata in Planargia ha una lunga storia. Nei testi di ampelografia (scienza che studia i vitigni) sono indicati con il nome di Malvasia un gran numero di genotipi, assai diversi per il colore, per la forma del grappolo e per il sapore, variabile dal neutro all'aromatico. Secondo la maggior parte degli studiosi il vitigno sarebbe originario della Grecia.Secondo l'ipotesi più verosimile, peraltro, l'introduzione del vitigno Malvasia in Sardegna risalirebbe al V-VI secolo d.C., ovvero subito dopo la caduta dell'Impero Romano.

La malvasia  sarda è un vino da dessert e da meditazione, tradizionalmente offerto agli ospiti e agli amici, un prodotto sempre e comunque riservato ad occasioni e persone speciali.

durata: 40/50 anni ben conservata
quando trovarlo: tutto l'anno
come consumarlo: tale e quale
€ 26,00 

Caseificio Sias di Sias Gavino, Borore

 L'azienda è nata ufficialmente nel 1996 però la tradizione di famiglia risale al lontano 1850, anno in cui il trisnonno di Gavino iniziò l'arte della caseificazione e della vendita delle sue prime produzioni. Il Caseificio Sias ha scelto la dimensione artigianale e biologica, riuscendo a garantire standard elevati di qualità produttiva e nutrizionale, riconosciuti a livello internazionale(tra cui si annovera il concorso specializzato sui formaggi biologici “Biocaseus”, 2001, 2009). L'azienda  fa parte dei Consorzi Fiore DOP , Pecorino Romano DOP e Pecorino Sardo DOP.  Le parole chiave che potremo usare per definire questa realtà produttiva sono: Sostenibilità, Produttività, Qualità alimentare, Saper Fare e Innovazione.
indirizzo: loc. Elias - Borore