Header

Cocinera

Condividi

CP Basalti, Macomer

La Cocinera è una pentola in pietra lavica, vetrificata, per un nuovo sistema di cottura, adatto sia per piatti di terra, sia per piatti di mare, in modo sano e gustoso. I piatti sono realizzati interamente in basalto sardo (pietra naturale), rifiniti a mano e vetrificati con un sistema brevettato che conferisce alla pentola in pietra buone caratteristiche di anti aderenza e praticità nella pulizia. Lo strato vitreo trasparente permette di mettere in risalto il carattere naturale di ogni singola pietra, senza nascondere alla vista, le imperfezioni della superficie e le varie sfumature tipiche di colore, riconoscendo così ad ogni pezzo, un'identità unica e irripetibile. Durante la cottura, non si formano sostanze estranee all'alimento per cui non ne altera i sapori. Anche cuocendo alimenti particolarmente grassi, l'uso di Cocinera limita la produzione dei fumi di cottura.

zona di lavorazione: Borore
brevetti: Cocinera brevetto Nazionale
altre caratteristiche:Prodotto realizzato a mano
€ 149,00 

CP Basalti, Macomer

La C.P. Basalti srl è un’azienda con sede in Macomer, che opera nel campo della segagione e lavorazione dei materiali lapidei dal 1992.
Fin dall’inizio la C.P. Basalti ha voluto unire le materie prime utilizzate, prevalentemente il basalto, con la tradizione e il design, creando elementi di arredo esterno per giardini, piscine, terrazze e interno per bagni, cucine, camini, realizzando pezzi particolari e unici.
L’attenzione allo studio dei particolari e delle soluzioni innovative e personalizzate hanno portato alla ideazione e poi al brevetto, del sistema di cottura "Cocinera", valorizzando un'antichissima pietra della Sardegna utilizzata nell' isola da sempre: il basalto.
Questo materiale, compare ancora oggi nell'architettura tradizionale di moltissimi e suggestivi paesi ed è parte integrante del paesaggio sardo. Ne sono testimonianza i numerosi monumenti sparsi sul territorio regionale come le cosiddette "tombe dei giganti" o i "nuraghi" che sono la più famosa e significativa forma architettonica sarda.