Header

Casizolu di Santu Lussurgiu forma intera

Condividi

2 kg forma intera

Pintus Rita, Santu Lussurgiu

Il casizolu è un prodotto tradizionale sardo che in genere facevano le donne. Il Casizolu di Santu Lussurgiu richiede un lavoro meticoloso e paziente. La cagliata viene frantumata meticolosamente con lo spino in piccoli chicchi dalle dimensioni di un cece; in seguito viene estratta e depositata su teli di lino dove inizia la fermentazione lattica; dopo circa 12/14 ore si effettuano le prime prove di elasticità della pasta immergendo dei pezzettini di questa nell'acqua calda. Una volta verificata l'elasticità della pasta, questa viene tagliata a strisce e messa in un pentolone con un po d'acqua calda. Qui con l'ausilio di un cucchiaio in legno viene pressata e riformata per farla spurgare dal siero. L'intera massa viene poi rimessa sulla conca e sempre con il cucchiaio si continua a favorire il processo di spurgo del siero. Spurgata bene la massa, la si modella accuratamente e la si chiude sapientemente a mano, per darle poi la caratteristica forma di pera panciuta. Infine viene immersa nella salamoia dalle 4 alle 5 ore per ogni chilo della massa, estratta dall'acqua inizia la maturazione che può variare da 1 giorno fino a 5 anni in ambienti idonei dalla stagionatura.
Il Casizolu di Santu Lussurgiu si contraddistigue per il latte utilizzato, proveniente da pascoli straordinari riconosciuti in Sardegna per la loro ricchezza proteica.
La pasta va dal colore bianco al giallo paglierino con il procedere della stagionatura; si caratterizza in quanto è compatta, elastica e dura nelle forme più stagionate. La crosta è sottile e liscia di colore giallo, il  sapore va dal dolce al piccante con il persistere della stagionatura.
Cagliato: a latte crudo a circa 32°/35°, con il caglio liquido di vitello,
Stagionatura: 45 giorni

 

zona di produzione: Santu Lussurgiu, Sardegna
zona di lavorazione: Santu Lussurgiu, Sardegna
durata: 3 anni ben conservato
quando trovarlo: tutto lanno
€ 36,00 

Pintus Rita, Santu Lussurgiu

La signora Rita Pintus dell'Azienda Agricola Su Crastu e s’Abba è tra i migliori produttori di Casizolu di Santu Lussurgiu e di tutta la Sardegna. L'Azienda da due generazioni produce dei veri e propri campioni di Casizolu del Montiferru. Il segreto dei suoi prodotti è sicuramente il pascolo, infatti l'Azienda è posta a circa 600m sul livello del mare in una località storicamente riconosciuta per le sue fonti di acqua sorgiva che, ancora oggi, danno ristoro agli animali. Le mucche dell'Azienda pascolano libere nel paesaggio lussurgese, segnato da un'attività pastorale millenaria e dai muretti a secco di basalto. L'elevato valore proteico del latte, dovuto alle erbe spontanee lussurgesi e alla richezza d'acqua, rende questo casizolu particolarmente nutriente ma anche, allo stesso tempo digeribile e ricco di Omega 3. I casizolu vengono rigorosamente lavorati a mano, stagionati in ambienti controllati e seguiti con meticolosità in tutte le fasi della lavorazione.
indirizzo: via San Giuseppe, 64 - Santu Lussurgiu